+39 0575 403066 upmagazine@atlantideadv.it
Seleziona una pagina

#12 Primavera 2020

Il palazzo della fraternita dei laici

Un museo nel cuore di Arezzo, con un patrimonio artistico che racconta la storia della città e l’orologio astronomico che è un unicum a livello italiano.

Alice Mazzi: nata per la camicia

L’azienda di famiglia, i segreti del mestiere appresi da bambina, i viaggi in Italia e nel mondo per imparare a lavorare i tessuti.

UP Instagram

Continuate a taggare i vostri scatti più belli di Arezzo e provincia con il nostro hashtag ufficiale #upmagarezzo

Ristorante L’amo: sapore di mare

Via Baldaccio d’Anghiari, una collinetta artificiale e un olivo: lì sorgeva il cimitero ebraico. Storia e retroscena di un ANGOLO DI CITTÀ che tanti aretini non conoscono

Il Campaccio degli ebrei

Via Baldaccio d’Anghiari, una collinetta artificiale e un olivo: lì sorgeva il cimitero ebraico. Storia e retroscena di un ANGOLO DI CITTÀ che tanti aretini non conoscono

Santi Menchetti – Un successo a lievitazione naturale

Da tre generazioni la famiglia Menchetti sforna prelibatezze nel cuore della Toscana. La forza della passione, il fascino della lentezza: una storia semplice ed emozionante iniziata nel piccolo forno di Montagnano e narrata adesso attraverso 11 punti vendita, 350 dipendenti e oltre 100 quintali di pane al giorno. Ma la ricetta rimane quella di sempre.

Borgo Santa Croce

Una suggestiva visita nella zona a est della città, da sempre miniera di importanti ritrovamenti archeologici. Porta Crucifera e Porta Colcitrone, la stipe di Fonte Veneziana, la chiesa di Santa Maria della Porta: un viaggio a ritroso nel tempo per conoscere meglio un quartiere dove, fino a pochi decenni fa, pullulavano botteghe e attività artigianali.

Visioni d’Autunno

Se ogni stagione porta con sé i suoi doni, l’autunno è quella che invita maggiormente al relax e alla riflessione.
#upmagarezzo | #visionidautunno

Fabbroni Serramenti, una storia aretina

Dalla piccola bottega del falegname Giuseppe, che nel 1949 si mise in proprio e sfidò il destino, alla moderna azienda di oggi, dove Leonardo e Sandra rappresentano la terza generazione al comando. Un elegante showroom a Pieve al Toppo, il fatturato in crescita, le nuove tecnologie e un mercato sempre più ampio: alla scoperta di una solida eccellenza del nostro territorio, sintesi perfetta di artigianato e imprenditoria

Le scarpe (della) Festa

Le indossava Menchino Neri nel giorno della “rovesciata dei sogni”, icona della centenaria storia dell’Arezzo calcio. Ma le calzature di questa famiglia aretina, prodotte fin dagli anni ’50, sono un simbolo di qualità, esperienza, sensibilità manuale. Veri capolavori di estro e fantasia anche fuori dal campo di gioco

Delicata come il vetro, forte come il ferro

La preparazione e la devozione per il lavoro di maestro vetraio le hanno consentito di realizzare la Lancia d’Oro della giostra del saracino dedicata a Petro Benvenuti, vinta a giugno da Porta del Foro. critica e storica dell’arte, esperta di crisografia, olimpia bruni unisce gentilezza e tenacia ed è riuscita ad affermarsi in una professione svolta prevalentemente da uomini.

Vivere di passioni e farne un lavoro

Dai sogni di bambino all’exploit. la storia di Andrea Rossi, pilota di moto per hobby, innamorato della fotografia e incuriosito dalla meccanica. oggi è diventato sviluppatore, istruttore, organizzatore di eventi e uomo immagine per ducati

Medici di cuore

Roberto Cecchi, responsabile della cardiologia del Centro Chirurgico Toscano, è coordinatore nazionale di Sosan, organizzazione che promuove l’assistenza sanitaria gratuita per gli indigenti, in Italia e all’estero. Grazie a lui e a tanti suoi colleghi, Arezzo è diventata una sorta di capofila del progetto, catalizzando energie e professionalità grazie anche a protocolli d’intesa con assessorati e associazioni di volontariato. “Quando un medico riesce a risolvere un problema di salute a un paziente, guarisce insieme a lui”

(Buon) Gusto. Storia di una rivoluzione

L’alchimia dei tre fratelli stilo dietro il successo de Le Chiavi d’Oro, punto di riferimento per la ristorazione aretina dal 2007. ricette moderne e design innovativo: una scossa nel panorama gastronomico cittadino

La Postierla di Pozzolo

Poco conosciuta ma con una storia densa di retroscena: la postierla è uno degli elementi più caratteristici dell’accesso a nord di Arezzo, situata nel tratto di mura che va da Porta Stufi a Porta San Clemente. Tamponata e poi riaperta nel 1944, oggi è collegata al camminamento intitolato alla ex soprintendente Anna Maria Maetzke

Pupo – Su di me nemmeno una nuvola

Allegro, scanzonato, sorridente, vitale: a settembre compie 64 anni e non li dimostra. Continua a girare il mondo per i concerti, a godersi il successo riconquistato dopo il primo boom e una caduta rovinosa, stritolato dai debiti accumulati per il gioco d’azzardo. Ad Up ha raccontato il suo periodo difficile e quello di gloria, la famiglia allargata e il rapporto con Dio, la rinuncia al poker e alle avventure d’amore, fino alla scelta di non tradire le radici e continuare a vivere a Ponticino. Non un’intervista, ma una chiacchierata in libertà con Enzo Ghinazzi, il Pupo della canzone italiana: “Il mio unico desiderio è che tutto resti com’è adesso, il più a lungo possibile”

Colle del Pionta

Splendido polmone verde della città, ne accompagna da sempre la storia. Dai reperti ritrovati qui, è stato possibile ricostruire la vita di Arezzo nel corso dei secoli, dal neolitico fino ai giorni nostri. Purtroppo oggi, a fronte di una riqualificazione ambientale e sociale della zona, gli scavi sono fermi, con la collina che custodisce ancora chissà quanti e quali tesori

Arezzo d’estate

Tramonti nelle tonalità del rosa e lilla, giornate lunghissime, la luce del sole che riscalda l’aria e il cuore… L’estate e le sue atmosfere regalano emozioni straordinarie ad ogni ora del giorno.
Ne abbiamo raccolte alcune, immortalate nei vostri scatti, in questa gallery e vi invitiamo a continuare a condividere le vostre foto di Arezzo e provincia con #UPMagArezzo.
Per il prossimo numero selezioneremo i post più suggestivi taggati con #visionidautunno.