L’azienda, con sede ad Arezzo, ha acquisito una rilevanza internazionale nel settore della robotica industriale. Affonda le sue radici nella tradizione orafa aretina a partire dall’attività dell’ingegnere Giovanni Mazzini, padre di Marco e nonno di Andrea, oggi fianco a fianco nel segno della continuità generazionale

Vuoi leggere l'articolo?Registrati
È gratuito!